Juve Stabia, Piero Braglia:”Contro l’Empoli inizia un altro campionato”

La Juve Stabia si avvicina alla delicata sfida contro l’Empoli nella 22esima di campionato. Piero Braglianon ha ancora digerito il ko in trasferta di Modena contro il Sassuolo. “Perdere non fa mai piacere, ma ci può stare e fa parte del gioco. Sicuramente contro il Sassuolo non siamo stati brillanti come in altre occasioni, la squadra si è abbassata troppo e nelle ripartenze siamo stati poco lucidi e questo unito all’episodio del calcio di rigore nel finale di gara ha determinato la nostra sconfitta”. Contro l’Empoli sarà la prima giornata del girone di ritorno e Braglia chiede ai suoi massima concentrazione ed impegno per poter raggiungere quanto prima la salvezza. “Il girone d’andata è stato esaltante per la squadra, ora è importante ripartire consapevoli che occorrerà finire ciò che abbiamo cominciato dando battaglia ogni match evitando di cadere nella trappola dell’autocompiacimento. Le prossime gare saranno un banco di prova fondamentale per dimostrare a noi stessi i progressi fatti dall’inizio del campionato e per questo le ritengo decisive oltre che per i punti per l’acquisizione di una maggiore maturità”.
SULL’EMPOLI “Gli azzurri in questo momento stanno rendendo al di sotto delle proprie possibilità. Tuttavia dispongono di una rosa di valore con elementi di spessore come Valdifiori, Buscè, Tonelli e Regini senza contare il grande assente dell’incontro, Ciccio Tavano, la cui mancanza ad essere onesti non può che farmi piacere dato l’indiscusso valore del centravanti”.

Notizie Correlate

Commenta