Serie B, al giro di boa si riavvicinano le big della generale

Non siamo ancora definitivamente giunti al giro di boa. Il posticipo Grosseto-Livorno, che si sta giocando allo Zecchini, chiuderà definitivamente il girone di andata. Con in mano la classifica della serie cadetta si può notare come il Torino, rallentando la sua corsa (4 punti in altrettante partite) abbia permesso al trenino delle inseguitrici di agganciarsi al locomotore trainante. La vittoria in rimonta del Verona consente agli scaligeri di avvicinarsi ad una sola lunghezza dai piemontesi e continuare a sognare nelle zone altissime della generale. Il Sassuolo (40 punti) ora mette davvero paura, non solo per la posizione di classifica quanto per gli innesti mirati che ha piazzato all’inizio del calciomercato. Una mossa che potrebbe portare dei benefici a lungo termine, permettendo sia a Missiroli che a Troianiello di inserirsi presto nelle gerarchie di squadra di Fulvio Pea. Dietro i neroverdi ecco il Pescara, che sfrutta il turno favorevole e si avvicina a meno 3 dai granata. Uno spettacolo in termini di numeri e giocate quello offerto dai biancoazzurri di Zeman a quota 45 reti segnate. Il Padova resta in scia, chiude a 38 punti e riabbraccia Succi, che ora potrebbe diventare determinante in questo girone di ritorno . La zona play off è chiusa ad oggi dalla coppia Reggina-Varese distanti però ben otto lunghezze dalle compagini che le precedono.

Notizie Correlate

Commenta