Sampdoria-Varese 0-1, le pagelle del big match di Serie B

Volta - Sampdoria

 

Ecco le pagelle di Sampdoria-Varese:
SAMPDORIA

Romero 6.5: prova attenta e di livello così tra i pali come quando deve uscire. Un portiere di sicura affidabilità…
Volta 4.5: in ritardo e in difficoltà schierato da esterno destro del reparto a tre. Un disastro senza rimedio, anche se in passato ha mostrato le sue qualità oggi totalmente allo sbando.
Rossini 5: nel primo tempo, non fosse per il mezzo infortunio di Martinetti, avrebbe combinato la frittata. Partita da dimenticare.
Costa 6: il più positivo del reparto difensivo, prova a mettere ordine ma brancola nel buio.
Rispoli 5.5: anche lui un pò confuso nella partita di oggi, non riesce mai a trovare il fondo.
Padalino 6: uno dei più positivi tra i suoi, intraprendente e abile a giocare da mezz’esterno.
(85′ Koman) 4: bruttissimo fallo di frustazione che gli vale il rosso, se lo poteva francamente risparmiare.
Palombo 5.5: ancora una volta grigia fotocopia del giocatore ammirato fino a un anno fa…
Bentivoglio 6: corsa ma poche idee, voglia ma zero risultati. Oggi però ci ha messo tutto sè stesso.
(60′ Krsticic) 6: fa vedere buone cose nella mezz’ora in cui viene impiegato.
Laczko 5.5: non riesce a dare profondità alla squadra, rimanendo sempre molto estraneo alla manovra.
Juan Antonio 5: partenza infelice per il talento argentino ex Brescia, non riesce a entrare nei meccanismi mostrando un’intesa approssimativa con Bertani. Rimane negli spogliatoi nella ripresa.
(45′ Pozzi) 6: da peso all’attacco blucerchiato, senza però trovando la porta. La sensazione è che un giocatore di peso serva là in mezzo…
Bertani 5.5: non riesce a giocare ai livelli di inizio stagione ormai da tempo, rimane  tra le linee perdendosi nella confusa trama blucerchiata.

All: Iachini 5: la sua Sampdoria non ha identità. Mandare così in campo Juan Antonio, per poi toglierlo nell’intervallo, rischia solo di bruciare l’ottimo talento. Qualche metro più indietro tra l’altro Juan rende meglio. Modulo un pò improvvisato e zero mordente… Molte cose da rivedere.
VARESE
Bressan 6.5: partita di grande intensità, quando viene chiamato in causa risponde sempre presente.
Pucino 6: sulla corsia di destra giostra con grande personalità e non facendosi mai saltare.
Terlizzi 6: la sua esperienza e il suo fisico sono di grande aiuto alla difesa del Varese, soprattutto dopo l’ingresso di Pozzi
Troest 6.5: come Terlizzi gioca di fisico e d’esperienza, sempre bravo a tenersi l’avversario dietro.
Grillo 6: sostituisce lo squalificato Cacciatore sulla sinistra con piglio e grande determinazione.
Nadarevic 6: non riesce a essere decisivo come spesso è successo quest’anno, bravo però a mettersi tra le linee.
(71′ Carrozza) 6.5: ingresso fondamentale, assist che decide la partita per i piedi di Damonte.
Corti 6: muscoli e corsa al centro del campo, un giocatore duttile e molto interessante.
Kurtic 6.5: grande qualità in mezzo al campo e tiri violenti da fuori che mettono in apprensione Romero.
Zecchin 6: corsa e gamba, gioca sull’esterna con grande applicazione e saltando spesso l’avversario.
Martinetti 6.5: una botta all’inguine sembrava metterlo ko dopo pochi minuti del primo tempo, ma il bomber ex Roma non si abbatte. Gioca con grande dinamismo e ci prova in tutti i modi giocando sempre spalle alla porta. Non riesce ad andare in rete, ma il suo lavoro è da applausi.
(65′ De Luca) 6.5: grande intelligenza tattica e ottimo tempo nell’inserimento.
Neto Pereira 6.5: partita degna di nota dell’attaccante del Varese. Pezzi di bravura e grande intelligenza tattica, uno dei migliori.
(85′ Damonte) 7: un gol importantissimo per il Varese che porta a casa quanto meritato durante i 90 minuti.

All. Maran 7.5: è andato a farla da padrona in casa di una big del calcio italiano.

M.F.

Notizie Correlate

Commenta