Sampdoria, dura contestazione dopo la sconfitta contro il Varese

Beppe Iachini

Il 2012 doveva iniziare con un piede diverso per la Sampdoria, che aveva chiuso un anno orribile con il ko esterno a Pescara. Oggi al Luigi Ferraris si doveva dare una dimostrazione di forza e applicazione, invece non solo la vittoria non è arrivata ma la Samp ha perso ancora. Il Varese di Rolando Maran ha dimostrato ancora una volta di essere squadra, punendo al novantesimo con la rete di Damonte.

Gol nato dalle mosse del tecnico varesino, anche l’assist è arrivato da un neo-entrato, Carrozza. La Sampdoria ha mostrato un gioco scialbo e senza mordente. Iachini ha mandato nella mischia dal primo minuto Juan Antonio, togliendolo all’intervallo e rischiando di tarpare il suo entusiasmo. L’argentino è stato schierato fuori ruolo, al centro dell’attacco. Alle sue spalle ha agito un altrettanto spaesato Bertani.

Ora starà alla società fare le sue valutazioni, ma la situazione inizia a farsi davvero difficile. Perchè tutti credevano nell’immediata risalita in Serie A della Samp, ora però bisogna fare i conti anche con le altre squadre…

M.F.

Notizie Correlate

Commenta