Gubbio-Bari, tabellino e cronaca della partita

Il tecnico del Gubbio Gigi Simoni

Un Gubbio combattivo riesce a acciuffare il pareggio contro il Bari dopo essere finito di due goal. Allo scatenato Caputo (autore di una doppietta), ha risposto Graffiedi su calcio di rigore e Buchel che con un destro preciso ha battuto l’incolpevole Lamanna. Pensare che il Bari era riuscito ad andare in doppio vantaggio grazie all’ispiratissimo Stoian che ha rifinito per lo “spietato” Caputo. Dopo il goal dello 0-2 del Bari, però, è arrivato il calcio di rigore per il Gubbio, con la conseguente espulsione di Polenta. Dal dischetto Graffiedi non fallisce e da inizio alla rimonta completata due minuti più tardi da Buchel.

GUBBIO (5-3-2): Donnarumma; Almici (61′ Lunardini) Boisfer, Cottafava, Bartolucci, Farina; Sandreani (85′ Gerbo), Nwankwo (61′ Ciofani) Buchel; Graffiedi, Ciofani. All. Simoni.
BARI (4-3-3): Lamanna; Garofalo, Borghese, Dos Santos, Crescenzi; Scavone (77′ Garofalo), Donati, De Falco; Caputo, Defendi (85′ Castillo), Stoian (74′ Ceppitelli). All. Torrente.

MARCATORI: 52′, 70′ Caputo (B) 73′ Graffiedi, 75′ Buchel (G)
AMMONITI 32′ Borghese, 38′ Stoian, 43′ Claiton, 67′ Scavone (B), 45′ Sandreani, 57′ Nwankwo, 85′ Gerbo (G)
ESPULSI 72′ Polenta (B)

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta