Sampdoria, resta il problema regista ma Juan Antonio può accendere la Luce

Juan Antonio - Sampdoria

Cambiano gli allenatori ma il problema regista in casa Doria resta. Sia Atzori che Iachini hanno riscontrato le stesse difficoltà vista l’assenza nella mediana blucerchiata di un vero e proprio giocatore dai piedi buoni e visione di gioco. L’arrivo dell’argentino Juan Antonio potrebbe risolvere in parte i problemi della Sampdoria ma non del tutto, l’ex giocatore del Brescia ha chiaramente fatto vedere le cose migliori quando è stato schierato da trequartista dietro le punte. A Bogliasco ha ritrovato Beppe Iachini, già suo tencnico ai tempi del Brescia nella stagione 2010/2011, ma la presenza di Diamanti tra le fila delle rondinelle gli chiuse la strada facendo propendere la società lombarda per un prestito all’Ascoli. Con Castori in maglia bianconera Juan Antonio venne impiegato non solo da rifinitore ma anche da centrocampista centrale. I risultati furono discreti ma non brillanti dimostrando che Juan Antonio rende meglio dietro le punte e non in mezzo al campo. In gennaio l’approdo alla Samp è stato un grande salto di qualità per l’ex Brescia che avrà il difficilissimo compito di prendere per mano i doriani con la responsabilità di illuminare il gioco della Sampdoria mettendo nelle condizioni migliori gli attaccanti Bertani, Pozzi o Piovaccari .

Notizie Correlate

Commenta