Calciomercato Bari, Angelozzi: “Non possiamo spendere, ma non cederemo i pezzi pregiati se non arriverà un’offerta congrua”

Il capitano del Bari Massimo Donati

Il capitano del Bari Massimo Donati

Il ds del Bari Guido Angelozzi ha fatto il punto sulle prospettive di mercato dei “galletti”, visto che il tecnico Torrente ha richiesto alla società di non smobilitare e “svendere” i pezzi pregiati della squadra. Prospettiva difficile, perché il Bari si trova in grandi difficoltà dal punto di vista societario e non solo non può spendere per rinforzare la squadra, ma si trova anche in difficoltà nel trattenere i “big”, che ovviamente hanno già diverse richieste: “Torrente ci ha chiesto di non cedere giocatori importanti come Donati e Borghese, più un acquisto per reparto – ha detto Angelozzi a Radio Sportiva – Se ci sarà qualche occasione che ci potrà capitare, cercheremo di sfruttarla, ma non possiamo spendere. Cerchiamo di tenere duro, ma non possiamo rifiutare di vendere certi giocatori se arriveranno delle offerte congrue”.

Sul fronte degli arrivi, il Bari si era messo da tempo sulle tracce di Babacar; l’attaccante senegalese della Fiorentina è appetito da molti club di serie B, ma avrebbe espresso la preferenza di rimanere a Firenze, cosa che è successa anche al momento in cui il Bari ha sondato il terreno per lui nell’ultimo mercato estivo: “Abbiamo seguito Babacar la scorsa estate – ha concluso Angelozzi – ma il ragazzo non voleva scendere di categoria”.

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta