Calciomercato Pescara, dai due Manchester, alla Roma e al Napoli. Tutti in fila per i gioiellini biancoazzurri

Marco Verratti

 

Il Pescara si sta preparando a un 2012 pieno di soddisfazioni da regalarae ai propri tifosi. La prima parte di campionato giocata alla grande dagli uomini di Zeman giustifica i sogni di Serie A dei supporters abruzzesi. Il parco giocatori sta crescendo di livello sempre più e la valutazione generale è perlomeno raddoppiata rispetto a inizio stagione. Tutti i gioielli biancoazzurri dovrebbero rimanere fino al termine della stagione, quando poi, per alcuni, ci sarà bisogno di discutere di comproprietà e riscatti con le società che detengono l’altra metà del cartellino. Già da qualche mese, comunque, tante squadre di grande livello del panorama europeo sono sulle tracce di questi giovani calciatori che stanno stupendo tutti quest’anno. Per Verratti e Capuano soprattutto, i cui cartellini sono interamente di proprietà pescarese, si sono mosse anche il Manchester United e il Manchester City, come ha detto qualche giorno fa il Presidente Sebastiani, al quale continuano ad arrivare richieste di accredito dall’Inghilterra. Per non parlare di Napoli e Roma in Serie A, che non sono insensibili di fronte alla potenzialità di questi giocatori. Come non parlare di Lorenzo Insigne e Ciro Immobile, coppia gol terrificante quest’anno, la mente e il braccio, il primo in prestito secco dal Napoli che ne vorrà fare il vice Lavezzi e il secondo il comproprietà con la Juve, con la quale si discuterà il riscatto il prossimo giugno. Infine, la coppia centrale difensiva, Brosco-Romagnoli, entrambi in comproprietà libera con Parma e Milan, per i quali si sono già fatte avanti alcune squadre.

Il supermarket Pescara è una bottega cara. Per tutti…

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta