Vicenza-Reggina, ESCLUSIVO/ Giancarlo Camolese: “La sosta è importante per recuperare energie psico-fisiche”

Gigi Cagni

Cosa cambia dopo la sosta? Su chi avranno giovato questi 15 giorni di pausa? Lo scopriremo solo il sei gennaio quando in campo scenderanno tutte le squadre del campionato di SerieBwin. A cinque giorni dalla ri-partenza del campionato cadetto e con l’avvento del nuovo anno abbiamo deciso di analizzare a livello tattico le partite di questa ultima giornata del girone d’andata.

Abbiamo contattato, in ESCLUSIVA per SerieBnews.com, Giancarlo Camolese che ci ha parlato di Vicenza-Reggina.

Mister, che squadre troveremo alla ripresa del campionato?
“La sosta è il momento ideale per recuperare soprattutto le energie mentali. La seconda parte del campionato di Serie B è molto dura, con l’arrivo anche di temperature più alte. Gli allenatori sperano sempre di avere tutto il gruppo in questi momenti per sistemare le cose che non sono andate bene nella prima parte”.

A chi avrà giovato di più la sosta?
“Per dire questo bisognerebbe conoscere bene l’interno della società. Fa bene a tutti recuperare energie e poi c’è la possibilità di perfezionare la tattica senza l’assillo continuo del dover scendere in campo”.

Chi tra le due squadre tornerà in modo più massiccio sul mercato?
“In base alle possibilità delle due società entrambe le squadre torneranno sul mercato. Sono due squadre che hanno un’ottima tradizione e dove i giocatori sono felici di arrivare. Secondo le indicazioni degli allenatori si potranno potenziare le squadre”.

Chi arriva come favorito?
“In Serie B è sempre difficile trovare un favorito, in un campionato che vive di grandi equilibri. Vedo una partita equilibrata tra due squadre importanti. La Reggina ha giovani che vogliono mettersi in mostra, mentre Cagni ha ricompattato il Vicenza con un Abbruscato sempre in evidenza”.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta