Sampdoria-Varese, ESCLUSIVO/ Luca Pellegrini: “Innesti a centrocampo per migliorare questa Sampdoria, serve qualità!”

Beppe Iachini

Cosa cambia dopo la sosta? Su chi avranno giovato questi 15 giorni di pausa? Lo scopriremo solo il sei gennaio quando in campo scenderanno tutte le squadre del campionato di SerieBwin. A cinque giorni dalla ri-partenza del campionato cadetto e con l’avvento del nuovo anno abbiamo deciso di analizzare a livello tattico le partite di questa ultima giornata del girone d’andata.

Abbiamo contattato, in ESCLUSIVA per SerieBnews.com, Luca Pellegrini che ci ha parlato di Sampdoria-Varese.

Luca, avrà giovato la pausa a questa Sampdoria?
“Da sampdoriano mi auguro di sì, da varesino di no (ride ndr). A parte gli scherzi, la sosta è il modo migliore per recuperare la condizione atletica. Iachini avrà avuto modo di lavorare con più calma e non in funzionalità di una partita imminente”.

Questo mercato come può migliorare le due squadre?
“Penso che la Sampdoria si possa migliorare. Qualcosa non va e devono cambiare nella struttura della squadra”.

A centrocampo partito Dessena e con la situazione Palombo in continuo aggiornamento, che fare?
“Il centrocampo è il cuore di ogni squadra. Bisognerebbe migliorarne la qualità e la personalità. Ci sono tutti giocatori con le stesse qualità. Un tempo erano grandi interdittori, ora fanno fatica. Penso che manchi uno che costruisce gioco”.

Con o senza Palombo…
“Questo lo deciderà la società e il calciatore. Se dovesse restare spero possa tornare quello di un anno fa…”

E davanti…
“Se partiranno Piovaccari e qualcun’altro si dovrà per forza tornare sul mercato per trovare qualcuno che garantisca la giusta dose di gol”.

Cacia o Kozak?
“Senza dubbio, tutta la vita Cacia”.

E il Varese…
“Il Varese ha fatto il suo migliore acquisto quando ha preso Maran. Il tecnico ha saputo dare le giuste motivazioni a una squadra che non le aveva più”.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta