Reggina, goleada contro la Vibonese

Amichevole tra compagini calabresi, questo pomeriggio al Sant’Agata di Reggio Calabria, dove la Reggina ha travolto la Vibonese, militante
nel campionato di Seconda Divisione, con un punteggio di 6-0. Franco Viola, allenatore della squadra di Vibo Valentia, ha perso la sfida in famiglia coi cugini Nicolas ed Alessio, autori il primo di una rete ed il secondo di una doppietta, tra l’altro realizzazioni di ottima fattura. Completano il tabellino le marcature di Bonazzoli e De Rose nella prima frazione, Missiroli nella ripresa.

Anche in questa occasione, Breda non ha rinunciato alla consueta impostazione di una squadra che gioca principalmente di rimessa. Nel 3-5-2 iniziale, hanno trovato spazio Pietro Marino tra i pali; Bini, Cosenza ed Emerson in difesa; D’Alessandro, Montiel, De Rose, Nicolas Viola e Rizzato a centrocampo; Bonazzoli e Campagnacci di punta.

D’Alessandro ha lasciato il campo dopo 10 minuti, vittima di una leggera distorsione, ed è stato sostituito da Barillà. Sia l’esterno che l’attaccante Ceravolo, anche lui uscito anzitempo nella ripresa per una botta, sono recuperabili per il prossimo turno di campionato. Girandola di cambi sia all’intervallo che nel corso del secondo tempo, dove il settore nevralgico è stato composto da Rizzo, Castiglia e Missiroli: almeno due di loro tre dovrebbero trovare spazio il 6 gennaio a Vicenza. Nella Vibonese, l’unico a creare pericoli è stato l’ex amaranto Giovanni D’Agostino, compagno di Rizzo e dei fratelli Viola nella Reggina Primavera di pochi anni fa, salvo poi essere misteriosamente svincolato.

Paolo Ficara

Notizie Correlate

Commenta