Albinoleffe, Andreoletti “Onestà, trasparenza e impegno nel nostro operato”

Il presidente dell’Albinoleffe Gianfranco Andreoletti scende in campo per difendere la sua società in merito alle dichiarazioni rilasciate negli interrogatori sul calcioscommesse. In un comunicato pubblicato sul portale ufficiale della “celeste” queste le parole, tra le altre, scritte dal patron rivolgendosi ai propri sostenitori “Le cronache di questi giorni ci infliggono duri colpi. Io mi rivolgo a voi per ribadire la totale estraneità della società U.C. AlbinoLeffe agli atti illeciti in cui la stessa si trova, suo malgrado, coinvolta proprio da persone in cui aveva riposto la propria piena fiducia. Inoltre vi confermo la decisa fermezza che ci impegniamo a mettere in campo al fine di dimostrare l’onestà, la trasparenza e l’impegno che hanno contraddistinto il nostro operato.” Il presidente successivamente a scanso di qualsiasi equivoco chiarisce la posizione della società da lui presieduta “Nei giorni scorsi i nostri legali, cui abbiamo conferito formale incarico, si sono presentati alla Procura della Repubblica di Cremona mettendosi a completa disposizione degli organi inquirenti. Lo stesso passo verrà fatto verso la Procura della FGCI, cui offriamo la massima collaborazione da parte di tutti. I nostri avvocati hanno il più ampio mandato ad agire in sede penale, civile oltre che sportiva nei confronti di chiunque risulterà aver messo in atto comportamenti che, direttamente o indirettamente, possano recarci danno.”

Notizie Correlate

Commenta