Il tecnico della Nocerina Gaetano Auteri

Le cose alla Nocerina continuano a non andare bene. Non c’è da stare tranquilli nemmeno dopo l’amichevole contro il Sorrento, persa, tra l’altro, dai “molossi” che sono stati contestati dai propri tifosi: “C’è un clima che non mi piace – ha dichiarato il tecnico dei rossoneri Auteri – ci sono alcuni tifosi che non vogliono bene alla Nocerina; si sottolinea ogni errore di giocatori come Castaldo o De Liguori, che hanno dato e continuano a dare l’anima, questo non è accettabile.
Qui ci sono uomini veri – ha detto Auteri a Nocerinachannel – che possono anche sbagliare, ma non vanno contestati, chi dissente può rimanere anche a casa”.
Auteri ha anche la propria opinione sul perché alla Nocerina si respiri un’aria poco serena: “E’ colpa di tutte le stupidaggini che si scrivono, così si crea un clima ostile. Preferirei diventare io il bersaglio numero uno, ma non i miei ragazzi; non è accettabile ricevere una contestazione dopo un’amichevole giocata al termine di una settimana di lavoro intenso, dopo sei chilometri di lavoro aerobico che hanno sicuramente pesato sulle gambe”.

Lorenzo Marrucci