Calciomercato Serie B, per gennaio alcune squadre vogliono una ventata di freschezza. Occhio ai talenti della Roma…

Gianluca Caprari

 

I vivai delle grandi squadre di Serie A sono, da sempre, il serbatoio su cui attingere per molte squadre della cadetteria. Con varie formule. Quella del prestito e della comproprietà a vario titolo le più gettonate. La Roma negli ultimi anni ha prodotto tanti calciatori che si sono messi in evidenza nel campionato cadetto. Ricordiamo che Alberto Aquilani ha maturato un esperienza fondamentale nel suo anno in prestito alla Triestina in Serie B all’inizio della sua carriera. Gente come Florenzi del Crotone, D’Alesandro del Verona e Crescenzi del Bari sono tutti parcheggiati dal club capitolino. Per gennaio, altri due talenti della squadra giallorossa sembrano pronti a lasciare il campionato Primavera e approdare in Serie B. Per la verità i due sono ormai aggregati in Prima squadra e spesso e volentieri sono anche convocati. Stiamo parlando di Gianluca Caprari e Federico Viviani, rispettivamente classe ’93 e ’92. I due sono cercati insistentemente da alcuni club di Serie B e entrambi hanno alle spalle un ottimo curriculum. Esordio sia in Serie A, che in Champions e in Europa League per il primo e esordio in Europa League e in campionato per il secondo. Talenti si, ma già con una discreta esperienza. Su Caprari, esterno d’attacco, c’è da tempo il Pescara di Zeman e per le sue caratteristiche sarebbe perfetto per gli schemi del boemo. La società abruzzese però non accetta prestiti secchi e lo vorrebbe almeno in comproprietà o con la possibilità di riscattarne la metà. La Roma crede molto in lui e non sarà facile strapparglielo. Per Viviani, centrale di centrocampo, si sono fatte sotto Modena, Crotone e Grosseto, che accetterebbero anche un prestito secco, ma il ragazzo è molto considerato dal tecnico Luis Enrique e non sarà facile lasciarlo andare via.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta