Calciomercato Juve Stabia, trattative in fermento, fissato il prezzo per Cazzola

Impazza il mercato in casa Juve Stabia. Le “vespe” vogliono dare continuità all’ottima classifica che hanno accumulato in questo girone d’andata, e stanno cercando elementi validi per rinforzare la rosa. Il nome nuovo è quello di Antonio Schetter, giocatore molto talentuoso (attualmente in forza al Barletta), che prenderebbe al volo l’occasione di tornare a giocare in serie B (dove ha già vestito la maglia del Messina). Per quanto riguarda Acosty, i dirigenti della Juve Stabia hanno preso atto della decisione di Delio Rossi di valutare il giocatore in serie a a gennaio, ma non è detto che il giovane esterno della Fiorentina non possa arrivare a Castellammare negli ultimi giorni di mercato. Abbandonate, per il momento le piste che portano a Sestu (Siena) e a Madonna (cartellino dell’Atalanta e attualmente allo Spezia). Il primo ha un ingaggio eccessivo per le casse della Juve Stabia, mentre sul secondo sono già in vantaggio altre squadre (in primis il Livorno dove allena il padre Armando).
Per quanto riguarda Cazzola invece la Juve Stabia ha sparato una richiesta di due milioni di euro, raffreddando l’interessa di Cagliari (in vantaggio), Atalanta, Cesena e Parma.

Ma il vero boom del mercato stabiese, secondo quanto riporta Stabia Channel, dovrebbe essere Paulinho. L’attaccante brasiliano non si è ancora presentato agli allenamenti del Livorno e sembra destinato a lasciare la città dei quattro mori; su di lui però c’è una grande concorrenza.
In entrata si raffredda anche la pista Fabinho (Modena), visto che il suo allenatore, Cuttone, non ha intenzione di farlo partire, così come si allontana Scaglia, che in questo momento viene valutato dal tecnico del Brescia Calori e potrebbe restare in Lombardia.
In uscita, invece, c’è Zaza, che si dovrebbe accasare entro breve tempo al Foggia.

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta