Flash Calcioscommesse, secondo gli atti Bettarini tentò di influenzare teste

L’ex calciatore Stefano Bettarini, nell’ottica di un interrogatorio davanti al pm di Cremona che indaga sul Calciscommesse (interrogatorio che non c’è ancora stato) fu autore di un tentativo di accordarsi circa la versione da fornire all’Autorità Giudiziaria con il calciatore Christian Amoroso, suo ex compagno nella Fiorentina. Lo si evince dagli atti depositati nell’inchiesta della Procura di Cremona. Bettarini, annotano gli investigatori, che aveva già patteggiato con la Giustizia sportiva 14 mesi di sospensione era preoccupato a tal punto dalla prosecuzione dell’indagine penale che decise di telefonare ad Amoroso per accordarsi sulla versione da tenere.

Loorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta