Torino, le pagelle del girone d’andata

Manuel Iori

TORINO
PORTIERI
1. Davide Morello sv
34. Ferdinando Coppola 5
: non da sicurezza al reparto arretrato diventando il punto debole del Torino…
89. Lys Gomis sv

 

DIFENSORI
3. Danilo D’Ambrosio 6.5:
da brocco a eroe dopo il gol contro la Reggina, si guadagna campo e maglie da titolare
5. Valerio Di Cesare 6: impiegato poco, ma ottimo rincalzo al centro
6. Angelo Ogbonna 6.5: prestazioni da grande difensore e la maglia della Nazionale cucita sulle spalle
16. Luciano Zavagno 6: buone prestazioni quando viene chiamato in causa per sostituire Parisi
25. Kamil Glik 6.5: titanico e granitico al centro della difesa, forma un’ottima coppia insieme a Ogbonna
28. Alessandro Parisi 6.5: grande sinistro risolvi partite, ottima corsa e buonissime qualità difensive
36. Matteo Darmian 6: buona corsa e grande proposizione, gioca ad alto livello quando non è out
50. Francesco Pratali 6: gioca con grande temperamento, diventando il vice-Ogbonna

CENTROCAMPISTI
4. Migjen Basha 6.5
da velocità alla manovra giocando tra le linee e sempre palla a terra, ottimo interprete
8. Biagio Pagano sv
11. Manuel Iori 8:
il cervello di questo Torino, un giocatore ‘rubato’ alla Serie A. Il miglior centrocampista del torneo
19. Alen Stevanović 7: grande passo e ottima visione di gioco ne fanno un esterno perfetto nel 4-2-4 di Ventura
20. Giuseppe Vives 6: buone prestazioni anche se votate alla normalità e senza voglia di strafare
22. Stefano Guberti sv
23. Sergiu Suciu sv
27. Giuseppe De Feudis sv
33. Juan Surraco sv
Andrea Gasbarroni sv

ATTACCANTI
7. Mirco Antenucci 7: si sacrifica per la squadra giocando largo nel reparto offensivo. Ottime capacità di corsa e dribbling sullo stretto.
9. Rolando Bianchi 6.5: i suoi gol li realizza sempre, paga un’ingenuità con Borghese nella partita con il Bari ma è sempre decisivo, vedere la partita col Vicenza per credere
10. Alessandro Sgrigna 6: continuo nel rendimento e nelle giocate, un ottimo interprete
21. Osarimen Ebagua 5.5: non riesce a trovare spazio e continuità, cose che a Varese non gli mancavano
90. Nnamdi Oduamadi sv
92. Simone Verdi sv

All. Ventura 7: visto da tutti come l’uomo giusto per ora sta svolgendo il suo compito alla perfezione

TOP: Ogbonna, Iori FLOP: Coppola

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta