Modena, le pagelle del girone d’andata

Agatino Cuttone

MODENA
PORTIERI
1. Nicholas Caglioni 5.5:
prestazioni rese difficili anche da una difesa che gli traballa davanti, non riesce a trovare continuità nelle prestazioni. (SerieBnews.com l’ha intervistato il 9 novembre in ESCLUSIVA, per rileggere CLICCA QUI)
88. Stefano Fortunato sv
47. Alessandro Partexano sv
99. Matteo Guardalben sv

 

DIFENSORI
3. Alessandro Bassoli 6: quando viene chiamato in causa risponde presente, con passo e buona propensione difensiva.
6. Mahamet Diagouraga 5.5: messo in difficoltà quando viene chiamato in causa non scende in campo con continuità.
22. Andrea Milani 6: terzino destro dal buon passo, difetta un pò in fase difensiva. Tra i migliori comunque del reparto arretrato.
23. Paolo Ricchi sv
26. Filippo Carini 6.5: centrale difensivo dalle qualità importanti, si piazza lì in mezzo e combatte come un gladiatore. Decisivo il suo gol contro l’Ascoli, che per un sabato salva Bergodi.
27. Erminio Rullo 6: terzino sinistro in grado di giocare anche qualche passo in avanti, è bravo a giocare palla a terra e anche nel cross.
29. Marco Turati 5.5: si disimpegna sul centro-destro con qualche difficoltà di troppo, non riesce a reggere la difesa perdendosi spesso l’uomo. Non di certo tra i migliori.
33. Oliveira Jefferson 6: buon passo e grande capacità di cross, riesce a imbeccare bene quando la cura Cuttone lo lancia alla ribalta.
50. Armando Perna 6: capitano di corso storico, è in grado di dare sicurezza anche ai suoi compagni di reparto. Non riesce però a trovare quest’anno la continuità

CENTROCAMPISTI
4. Riccardo Nardini 6.5: l’interprete più importante del centrocampo dei canarini, gioca con precisione e piedi da grande interprete.
5. Ovidiu Petre 5: arrivato su ‘raccomandazione’ di Bergodi non riesce mai a trovare il ritmo partita giusto. Fatica in un campionato difficile come quello cadetto, spesso fuori dal gioco e con le idee confuse.
7. Daniele Dalla Bona
8. Alessandro De Vitis
10. Davide Di Gennaro 6.5: qualità e piedi buoni da sfruttare con più continuità davanti.
14. Maurizio Ciaramitaro 6.5: la sua corsa e il suo dinamismo sono davvero importanti per questa squadra. Da apprezzare i gol che segna contro squadre toste come lui, Sampdoria e Torino, valgono 3 punti.
20. Federico Carraro 6.5: giovanissimo di grande qualità, gioca con passo e gamba in mezzo al campo. Una risorsa anche per il futuro.
21. Domenico Giampà 6: sempre presente in campo, gioca con grande dinamismo e il carattere del giocatore esperto. Una risorsa, anche se c’è chi assicura che a gennaio sarà ceduto.
41. Mattia Spezzani 6: l’uomo del secondo tempo, che mette la gamba quando gli altri sono stremati. Utile rubapalloni.
70. Cris Gilioli 6: un altro di quelli utilissimi nella ripresa, bravo a entrare in campo a partita iniziata.

ATTACCANTI
9. Marco Bernacci 4: 14 presenze e un gol non vanno giù a una società che ha investito tempo e denaro su di lui. Una delusione cocente che non si ferma neanche di fronte al tempo di inattività dello scorso anno.
11. Fabinho 6: qualità e grandi piedi, mette in difficoltà gli avversari con la sua visione di gioco.
12. Francesco Stanco 6.5: autore di gol difficili e di rara bellezza è l’arma di Agatino Cuttone. (SerieBnews.com l’ha intervistato il 2 dicembre in ESCLUSIVA, per rileggere CLICCA QUI)
30. Giuseppe Greco 6: gioca per la squadra, sacrificandosi con grande forza e dinamismo.

All. Bergodi 6: fatica la sua squadra nella prima parte di campionato, paga i risultati non il gioco. (SerieBnews.com l’ha intervistato il 5 settembre in ESCLUSIVA, per rileggere CLICCA QUI)
All. Cuttone 6.5: la vittoria col Torino è il giusto premio per un tecnico che ha trovato la giusta collocazione.

TOP Nardini, Ciaramitaro      FLOP Bernacci, Petre

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta