Torino, Petrachi: “Brindo al mio secondo panettone, non perdiamo di vista l’obiettivo finale”

Petrachi quando vestiva la maglia del Perugia

“Questo è il mio secondo panettone, brindo con un buon prosecco”. Così, il direttore sportivo del Torino, Gianluca Petrachi, ha commentato il suo secondo Natale da direttore sportivo del Torino, felice per l’ottimo momento che sta attraversando la squadra e per la prima posizione della squadra granata. Petrachi è consapevole di aver compiuto un piccolo record, visto che i direttori sportivi sotto la presidenza di Cairo, non sono mai durati più di un anno (alcuni anche meno di sei mesi). “Sono orgoglioso di questa cosa – ha detto Petrachi a Toronews – mi piacerebbe rimanere ancora a lungo, ma come dico sempre, non si può stare in paradiso a dispetto dei santi.
In questa prima parte della stagione, poi, sta andando tutto bene, però sarebbe da sciocchi cantare vittoria adesso, l’importante è restare concentrati e mantenere l’obiettivo finale”.

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta