“Auguro alle rondinelle di salvarsi e a mio figlio di riuscire a giocare di più”. Questo il pensiero del tecnico del Verona Andrea Mandorlini che intervistato da “La Gazzetta dello Sport” ha espresso un augurio positivo anche al figlio Matteo, che ha iniziato questa stagione a Brescia. “Mio figlio è un buon centrocampista – ha concluso il tecnico del Verona – è uno che si adatta, così come facevo io; ma non è certo un terzino”.

Lorenzo Marrucci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here