Calciomercato Vicenza, ESCLUSIVO/ Stefan Schwoch: “Frison e Gavazzi? Se arrivano offerte le valutiamo, ma devono essere buone”

Stefan Schwoch

Il Vicenza ha ribaltato il suo campionato, dopo l’arrivo di Gigi Cagni. A una partenza incredibilmente deludente, con Silvio Baldini alla guida, i biancorossi hanno alternato una risposta davvero convincente. Ora è tempo di mercato e anche in Veneto qualcosa potrebbe cambiare.

 

E’ intervenuto, in ESCLUSIVA per SerieBnews.com, Stefan Schwoch che così ha commentato la prima parte di campionato: “La partenza è stata scioccante, mai ci saremmo aspettati di fare così male. Il cambio di allenatore poi è stata una sconfitta per tutti, perchè ci siamo resi conto che tutti avevamo qualcosa da rimproverarci. Eravamo convinti che un cambio potesse farci bene, ma non ci aspettavamo risultati del genere. Merito va a questi ragazzi e a Cagni che sta facendo un lavoro straordinario”.

Sul mercato di gennaio si muove qualcosa?
“La finestra di mercato di gennaio è pronta a riservare tantissimi movimenti. Se ci sarà l’opportunità di migliorare la valuteremo anche noi. Bisogna però stare attenti perchè poi non si potrà più riparare a eventuali errori di gestione”.

Vi sentite di dover agire su qualche zona precisa del campo?
“Siamo messi bene, siamo contenti ma dobbiamo affrontare una riunione tecnica col mister per decidere e definire quindi una strategia di mercato”.

In uscita cosa accadrà?
“Ci siamo già mossi con Alemao. Vogliamo dare l’opportunità di giocare a chi l’ha fatto finora di meno. Dobbiamo capire se mandare a giocare un pò di più Maritato e Tulli, abbiamo molti giovani interessanti e vogliamo che crescano giocando con regolarità”.

Frison e Gavazzi…
“Stanno facendo benissimo ed è normale che stimolino l’interesse di squadre anche di Serie A. Valuteremo al momento cosa fare. Se arrivano richieste non ci priviamo dell’opportunità di valutarle, se non arrivano siamo felici di tenerli con noi”.

Parlato con qualcuno a proposito dei due giocatori?
“Ci sono stati solo dialoghi con alcune società, ma niente di concreto. Fatto sta che se qualcuno li vuole dovrà prendere atto che ci priviamo di loro solo per offerte importanti”.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta