Padova-Torino, ecco perché il Giudice sportivo ha agito così

Il Giudice sportivo Gianfranco Valente, dopo aver esaminato il ricorso presentato dal Torino (in merito alla sospensione di Padova-Torino per il blackout allo stadio Euganeo) ha deciso di passare gli atti alla Procura Federale. Cerchiamo quindi di analizzare perché l’Avv. Valente ha preso una decisione del genere; in primo luogo il Giudice sportivo vuole capire perché è avvenuto il blackout allo stadio Euganeo, e ci sarà dunque un’ indagine che dovrà entrare nel merito della vicenda.

Dal canto suo il Padova, dovrà dimostrare di non essere responsabile del mancato funzionamento dei riflettori, e su questo versante, secondo le perizie tecniche effettuate fino ad ora all’impianto padovano, non sembrano esserci problemi di rilievo.

Al momento la perizia giurata commissionata dal Padova Calcio e dal Comune ha escluso cause interne al malfunzionamento dell’impianto, senza però precisare il reale motivo del blackout. La vicenda è tutt’altro che chiusa…

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta