Calcioscommesse, la procura di Bari indaga per riciclaggio

Il pubblico ministero Ciro Angelillis, della procura di Bari ha ascoltato una persona, vicina ad ex giocatori della compagine pugliese, in qualità di testimone nell’ambito di un’inchiesta avviata per una serie di scommesse. L’obbiettivo però non sarebbe stato quello di manipolare il risultato conclusivo ma di riciclare denaro sporco mediante puntate illegali. L’inchiesta è scattata da quasi un anno su segnalazione del bookmaker Skysport 365, lo stesso citato nell’inchiesta sul calcio scommesse della Procura di Cremona. Particolare attenzione sarebbe stata rivolta alla partita di coppa Italia Bari-Livorno conclusasi 4-1 a favore dei biancorossi disputata lo scorso primo dicembre 2010.

Notizie Correlate

Commenta