Empoli, senza Tavano l’attacco ha superato la prova

Francesco Tavano

L’Empoli ha affrontato la prima partita di campionato orfana di Ciccio Tavano, che dovrà stare fuori per circa tre mesi. Gli azzurri, nel derby toscano con il Grosseto, però, non hanno sfigurato in zona goal e sono andati a segno due volte prima con Mchedlidze e poi con Signorelli.
Sintomo che la squadra è viva e che Tavano era per gli azzurri, un valore aggiunto, e non un elemento necessario. Certo stiamo parlando sempre di un giocatore che dall’inizio dell’anno ha segnato 13 reti, ma i giocatori dell’Empoli hanno dimostrato di avere la maturità e la forza necessarie per sopperire anche ad un’assenza importante come quella del bomber casertano.
Soprattutto Mchedlidze ha superato una prova di grande maturità, visto che la pressione era tutta su di lui, essendo il sostituto materiale proprio di Tavano. Il giovane georgiano non solo è andato in goal, ma si è mosso anche molto bene in coppia con il compagno d’attacco Coralli.
Il DG dell’Empoli Vitale ha detto che gli azzurri non torneranno sul mercato per sostituire Tavano. Forse è una mezza bugia, ma sicuramente l’Empoli ha in rosa elementi interessanti nel reparto d’attacco. Oltre a Mchedlidze, c’è un altro giovane interessante come Dumitru; e poi attenzione anche all’altro georgiano Shekiladze, già in goal nella partita di Coppa Italia con la Fiorentina e che potrebbe trovare spazio sempre più spesso tra i convocati di Carboni.

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta