Livorno-Brescia 0-2, le pagelle dell’anticipo di Serie B

Walter Novellino

Ecco le pagelle di Livorno-Brescia:
Livorno
Bardi 6
: erroraccio sul primo gol del Brescia, condizionato dal vento. Salva il risultato quando Juan Antonio aveva deciso di chiudere la partita.
Miglionico 6: esce spesso palla al piede a testa alta. Il migliore del distratto reparto difensivo del Livorno.
Knezevic 6: partita in controllo soprattutto nella ripresa quando il Brescia cala.
Lambrughi 5.5: lento ed evanescente dietro, si perde in un bicchier d’acqua quando El Kaddouri e Juan Antonio portano il Brescia sul raddoppio. Sacrificato nella ripresa per dare peso all’attacco.
(46′ Volpato) 6: porta peso davanti al Livorno, anche se non riceve una palla giocabile per tutti i 45 minuti per cui è in campo.
Salviato 5.5: sterile e discontinuo, non si rende protagonista di una buona partita. Quando prova a calarsi sulla corsia esterna non riesce a trovare mai il fondo. Spesso poco concreto.
Luci 6: è uno di quelli che ci prova, anche col tiro dalla distanza. A centrocampo si da un gran da fare poi, tra i migliori dei suoi.
Filkor 5.5: troppo confusionario al centro del campo, non riesce a dare il solito contributo in quantità e qualità.
Belingheri 5: non riesce mai a defilarsi, sbagliando spesso la posizione in campo. Richiamato da Novellino nel momento decisivo della partita.
(61′ Barone) 6: entra e gioca una mezz’ora molto ordinata.
Pieri 6: cerca con la corsa di rimediare a qualche lacuna di troppo del centrocampo amaranto. Non sempre riesce però a trovare la giocata.
Dionisi 6.5: qualità e tanta corsa, un pò sfortunato quando arriva sotto porta. Sente maledettamente l’assenza di un attaccante di peso al suo fianco, solo in parte colmata dall’ingresso di Volpato.
Siligardi 5.5: gioca al posto di Paulinho con la possibilità di mettersi in mostra, ma fallisce amaramente. Poche giocate e poco mordente, non riesce proprio a entrare in partita.
(53′ Bigazzi) 6: entra e regala rapidità al reparto offensivo, senza però riuscire a rendersi pericoloso.

All Novellino 6: non sa più cpsa fare Novellino, che non riesce a portare a casa risultato nonostante la buona prestazione. Uno due micidiale a metà del primo tempo che stende il suo Livorno, ora aspettiamo le decisioni di Spinelli.

Brescia
Arcari 6:
cerca di controllare la partita anche se non sempre regala sicurezza al suo reparto.
Zambelli 6.5: il gol che sblocca la partita è una dimostrazione della voglia di questo giocatore. Da vero capitano corre in ogni dove per dare una mano ai suoi, sontuoso!
De Maio 6: prova ad arginare la manovra del Livorno, anche se la velocità di Dionisi lo mette in difficoltà.
Martinez 6.5: l’esperienza di un giocatore ritrovato, per il Brescia può essere una mossa decisiva.
Mandorlini 6: buona partita sulla corsia esterna, la migliore di una stagione partita davvero in salita.
Vass 6: gioca qualche metro più indietro rispetto alla scorsa partita e lo fa con ordine e la giusta determinazione.
Salamon 6: buona prova di fisico al centro del campo, dove con Budel gioca una grande partita.
Budel 6.5: il suo lavoro a centrocampo è fondamentale negli equilibri di questa squadra. Bravissimo anche quando si tratta di velocizzare la manovra per ripartire.
Juan Antonio 6.5: è lui l’ago della bilancia di questo Brescia. Basta che si accenda lui per due minuti per vincere la partita. Pecca come al solito nella continuità, scomparendo dalla manovra nella ripresa.
(84′ Maccan) sv
El Kaddouri 6: ha grandissime qualità, peccato che non le metta mai in campo per novanta minuti. Delizioso il pallone per Juan Antonio.
Feczesin 6: tanto movimento e anche buoni spunti, soprattutto nel primo tempo, anche se continua a essere sterile sotto porta. Se questo ragazzo trova la continuità può prendere il volo.
(77′ Cordova) sv

All Calori 6.5: riporta una vittoria che mancava ormai da due mesi, chissà che ci sia stata la tanto attesa scossa? C’è da lavorare per migliorare ancora molto, ma intanto si portano a casa tre punti d’oro.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta