Sampdoria, l’Osservatorio nazionale tiene d’occhio i tifosi blucerchiati

L’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive del Viminale tiene sott’occhio i tifosi di Genoa e Sampdoria, dopo alcuni episodi di violenza che si sono verificati nello scorso turno di campionato che hanno visto coinvolti i supporters delle squadre del capoluogo ligure.
La decisione è stata presa oggi nel corso della riunione dell’organismo, che si è incentrata sia sugli incidenti di Genoa-Milan, che hanno causato la sospensione della partita per 7′ a causa del lancio di lacrimogeni, sia sulle criticità fatte registrare dall’inizio dell’anno, in occasione delle trasferte da parte di una cinquantina di tifosi della Sampdoria, tutti privi di tessera del tifoso.
Su questi punti – si legge nella nota – l’Osservatorio giudica positivo l’incontro che si è svolto oggi con i rappresentanti di Genoa, Sampdoria, Lega di serie A, serie B e Figc. Sono state prese, infatti, una serie di iniziative che vedranno il coinvolgimento delle istituzioni genovesi, per fare in modo che venga marcata sempre di più la distanza tra i tifosi e i “gruppi facinorosi”.

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta