Verona, Ferrari: “Momento fantastico, ma teniamo la testa sulle spalle”

Nicola Ferrari fronteggiato da Paletta durante Parma-Verona

L’attaccante del Verona Nicola Ferrari, intervenuto alla presentazione della Festa dello sport gialloblu in programma il prossimo 3 gennaio, ha fatto il punto sulla situazione dell’Hellas, che sta attraversando un momento di forma straordinario e forse inatteso: “Momenti così sono davvero speciali – ha detto Ferrari – la scorsa stagione partì male per poi finire in trionfo. Quest’anno stiamo vivendo emozioni incredibili, poi a Verona è tutto più bello. Godiamoci questo momento, anche se possiamo fare ancora molto, testa sulle spalle e andiamo avanti così.
Stiamo scoprendo di avere diverse soluzioni e grande merito va al mister che è bravo a mettere in evidenza le qualità della squadra. a Varese mancheranno tre giocatori importanti per noi (Gomez, Abbate e Maietta ndr.), ma non dobbiamo badare alle assenze; fino a ora chiunque sia sceso in campo ha fatto bene, per fare un campionato di vertice serve anche questo, non dobbiamo farci condizionare dalle assenze”.
Ferrari sta diventando un giocatore importante per la squadra di Mandorlini, anche se spesso non riesce a tradurre il grande lavoro che fa in campo in goal: “So bene di poter essere più concreto – ha concluso Ferrari – migliorando sotto questo aspetto potrei diventare un giocatore di spessore e fare il salto di qualità. Sto lavorando per questo e sono convinto di poter fare diversi goal”.

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta