Torino-Pescara, ESCLUSIVO/ Antonio Monaco (Radio Rai):”Ventura vs Zeman, spettacolo da Serie A”

Quella tra Torino e Pescara è sicuramente la partita di cartello della diciannovesima giornata di Serie Bwin. In campo si sfideranno la prima, i granata di Ventura, contro la terza, gli abruzzesi rivitalizzata dalla cura Zeman. Una formazione che conosce bene il giornalista e commentatore di Radio Rai Antonio Monaco:” Non sarà principalmente lo scontro tra la filosofia di Ventura e quella di Zeman: il boemo ne ha una tutta sua, la fase offensiva, l’esasperazione dell’attacco e soprattutto il credo di valorizzare i giovani. Quando lavora con loro, in particolare con la fascia che va dai 18 ai 22 anni, e ci mette la sua esperienza e non ha eguali. Ventura al contrario ha un approccio diverso, è più equilibrato e gli do atto di aver dato al Torino un buon gioco, soprattutto nei momenti topici di una partita”.
Come arrivano entrambe le squadre a questo confronto?
“Sicuramente ci arrivano meglio i granata mentre il Pescara sta vivendo un momento di affaticamento generale. La sconfitta anche immeritata in casa contro il Grosseto della scorsa settimana suona come campanello d’allarme. Perciò diventano quanto mai importanti le gare di Torino e la prossima contro la Sampdoria: due esami buoni per capire se il Pescara saprà dare quell’inversione di tendenza per restare nelle posizioni di vertice della classifica e puntare alla promozione”.
Che cosa manca a entrambe per fare quel salto di qualità in più?
Al Toro poco o nulla, probabilmente un centrocampista di qualità in mezzo al campo, al Pescara un jolly difensivo e un esterno d’attacco in grado supportare i tre leader Insigne, Sansovini e Immobile“.
E se per il primo si parla di un possibile ritorno a Napoli, per Ciro Immobile ci si dovrà sedere intorno ad un tavolo con la Juventus, mentre il bomber Sansovini dovrebbe continuare a vestire la maglia del Pescara. Intanto è stato tesserato per due stagioni il giovane centrocampista danese Matti Lund Nielsen, il cui procuratore è l’ex terzino destro John Sivebaek, campione con la sua nazionale all’Europeo del 1992.

Notizie Correlate

Commenta