Cittadella, ESCLUSIVO/ Massimiliano Busellato: “Emozionato per la chiamata dell’Under 20 di Gigi Di Biagio”

Massimiliano Busellato

Nel Cittadella di inizio stagione c’è un protagonista silenzioso, Massimiliano Busellato. Il ragazzo si è meritato la notorietà dopo la chiamata nell’Under 20 di Gigi Di Biagio, tutti si sono accorti dei suoi margini di miglioramento dato che è un classe 1993.

E’ intervenuto in ESCLUSIVA per SerieBnews.com lo stesso Busellato, che ci ha raccontato le sue sensazioni del momento.

Massimiliano, come vivi questo momento positivo?
“Devo specificare che il merito delle prestazioni non è solo mio. Devo ringraziare la squadra che mi è molto vicina e mi aiuta. Tutta la squadra gira bene, ne sono felice”.

Come giudichi la prestazione di Bari?
“A Bari abbiamo perso una grande occasione per fare tre punti, ma va bene così. Siamo riusciti comunque a ottenere un buon punto in trasferta”.

Quanto ti aiuta l’esperienza del Mister nel tuo ruolo?
“Il Mister giocava nel mio ruolo, quindi posso dire che è fondamentale. Devo migliorare la tecnica, visto che difetto ancora nello stop e nelle verticalizzazioni. Qui però riesco a lavorare davvero bene”.

E l’esperienza dei tuoi compagni…
“Schiavon, Vitofrancesco e Baselli mi seguono da vicino. Sono per me un punto di riferimento”.

A chi ti ispiri nell’interpretare il tuo ruolo?
“Mi piacciono molto Iniesta e Giovinco come giocatori, penso siano i miei preferiti. Forse però il giocatore a cui mi ispiro di più è Claudio Marchisio”.

Come lui quindi lavori molto negli inserimenti?
“Dipende dalla zona del campo in cui gioco. Se sono nei tre dietro la punta il Mister mi chiede di inserirmi, invece se gioco vertice basso devo far girare più palla”.

A te dove piace giocare di più?
“Devo ammettere che prediligo giocare tra i tre dietro la punta, mi piace molto inserirmi. Mi trovo bene anche da mezz’ala in un centrocampo a tre”.

Cosa hai provato dopo la notizia della tua convocazione nell’Under di Gigi Di Biagio?
“Sono molto felice di questo. E’ arrivata all’improvviso e non me l’aspettavo, era la prima volta. Spero di fare bene per guadagnarmi una conferma anche in azzurro”.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta