Sampdoria, tutte le ultime notizie sul mercato dei blucerchiati

Gradinata Sud

 

Come detto dal vicepresidente Garrone nell’intervista che vi abbiamo proposto stamane, la Sampdoria sarà protagonista nel mercato invernale sia in entrata che in uscita. La rosa a disposizione del tecnico Iachini è composta da 29 giocatori. Troppi. Verosimilmente si arriverà ad avere un parco giocatori composto da 23 elementi.

Sfoltire. E’ questo l’imperativo principale per il Direttore Sportivo Pasquale Sensibile. La Sampdoria ha parecchi giovani interessanti che per un motivo o per un altro non sono riusciti a trovare spazio quest’anno. Il primo è certamente Francesco Signori, centrocampista classe ’88, protagonista lo scorso anno di un ottima annata in Serie B col Modena. Proprio il club gialloblù lo rivorrebbe per la seconda parte di stagione, ma hanno chiesto informazioni su di lui anche Vicenza (dove Signori ha giocato due anni fa) e Varese. Salvatore Foti, attaccante classe ’88, si è intravisto nella partita col Crotone vinta 2-0 a Marassi segnando la rete del raddoppio, in quella che rimane l’ultima vittoria in campionato dei doriani più di un mese fa. Chiuso da un parco attaccanti notevole, Foti andrà ancora una volta in prestito, dopo le esperienze con Messina, Piacenza, Treviso, Vicenza ed Empoli. In Serie B riuscirà a trovare una squadra disposta a dargli fiducia. Vincenzo Fiorillo, portiere classe ’90, è considerato da anni il nuovo Buffon, ha esordito in Serie A in maglia blucerchiata a 18 anni, ma non è ancora riuscito a imporsi con la squadra della sua città e le esperienze in prestito con Reggina e Spezia non sono andate a buon fine e la sua maturazione si è bloccata. Attualmente è il terzo portiere dietro Romero e Da Costa e tentare di nuovo la strada del prestito non sembra una brutta idea. Sembra ci sia l’Albinoleffe su di lui. Fra un mese compirà 22 anni, è ancora in tempo a diventare qualcuno. Vladimir Koman è un talento ungherese di cui ci siamo occupati tempo fa, tessendone le lodi soprattutto da giovane. Lanciato da Novellino a soli 18 anni in Serie A, è piano piano indietreggiato nelle scelte dei vari tecnici che si sono succeduti sulla panchina della Samp ed è andato due volte in prestito, ad Avellino in B e a Bari in A, esperienze proficue che però non gli hanno permesso di imporsi in maglia blucerchiata. Annata disastrosa lo scorso anno e sole 3 presenze, per un totale di 120 minuti, quest’anno. Ha il contratto in scadenza a giugno 2012 e probabilmente andrà all’estero, concludendo la sua avventura in blucerchiato. L’ultimo giovane che potrebbe lasciare, anche temporaneamente, la Samp è Bruno Fornaroli, attaccante classe ’87, tornato quest’anno alla Samp dopo che per tre anni aveva girovagato in prestito in Spagna (Recreativo Huelva), Argentina (San Lorenzo) e Uruguay (Nacional). Il ‘Tuna’, suo soprannome, è stato elogiato dai due tecnici che si sono succeduti sulla panchina doriana, per l’impegno e la dedizione che ci mette in allenamento, ma le presenze quest’anno sono solo 4 per un totale di 159 minuti.

Per quanto riguarda i movimenti in entrata, sul taccuino del DS Sensibile sono entrati vari giocatori: l’attaccante ceco della Lazio Libor Kozak, classe ’89, che lo scorso anno si era messo in luce segnando 6 reti in 18 presenze, perlopiù entrando dalla panchina. Quest’anno è chiuso da Cissè, Rocchi e Klose e ha collezionato solo 6 presenze tra campionato e Europa League per un totale di 139 minuti. Sarebbe la torre giusta per ravvivare l’attacco doriano. Altri due nomi che si fanno in ottica Samp sono due giocatori del Brescia. Il primo, più abbordabile come prezzo, è il terzino sinistro svizzero Fabio Daprelà, classe ’91 e ex Under 21 della Svizzera, quest’anno autore di 10 presenze con la maglia delle rondinelle. Il secondo è Bartosz Salamon, centrocampista classe ’91, cercato dai migliori club europei, soprattutto dallo Sporting Lisbona che sembra vicino al suo acquisto e per questo non facile da portare a casa. Sembra più un sogno che una realtà. E a proposito di questo, c’è un ultimo nome accostato alla Samp nelle ultime ore. E’ quello di Filippo Inzaghi, attaccante del Milan, che non riesce più a trovare spazio in maglia rossonera. Sembra difficile possa scendere in Serie B, ma con la squadra blucerchiata, non si può mai dire.

Queste sono più o meno tutte le voci di mercato accostate alla Samp a un mese circa dalla riapertura del mercato.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta