Padova, Cutolo: “Pensiamo al Gubbio, il Toro è un capitolo a parte”

In casa Padova si è presentato alla conferenza stampa di giornata l’attaccante Aniello Cutolo, che è già concentratissimo sul prossimo avversario dei biancoscudati, il Gubbio: “Ero a disposizione anche sabato, ma non ero al meglio, è servito per recuperare ancora di più la condizione – ha detto Cutolo – Adesso dobbiamo pensare soltanto al Gubbio, a mio avviso questa è una delle partite più difficili che ci potessero capitare in questo momento.
Il mio ruolo? Non sono un trequartista, mi sento una seconda punta ma volendo posso giocare anche più indietro, comunque sia, rispetto al 4-3-3, il mister ha creato un’alternativa tattica che si può utilizzare in caso di necessità”.
Nonostante il Gubbio sia in una posizione di classifica preoccupante, Cutolo non sottovaluta l’impegno: “Loro hanno un allenatore espertissimo come Simoni, e il ko del Torino a Gubbio dimostra che è un campo difficile, per vincere servirà il miglior Padova.”
Infine Cutolo ha chiuso parlando della partita di sabato con il Torino: “Preferisco non parlare della partita con il Torino, però sarebbe bello “girare” a 37 punti a metà campionato; pensiamo a Gubbio, Nocerina e Ascoli, il Toro è un capitolo a parte”.

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta