Brescia, le rondinelle non sanno più vincere

Giuseppe Scienza

Non è bastato segnare due goal in trasferta, il Brescia di Beppe Scienza non è riuscito a vincere nemmeno a Varese, e anzi nel finale ha rischiato di capitolar sugli arrembaggi dei padroni di casa. La partita di oggi ha dimostrato tutte le potenzialità e i limiti di questo Brescia, una squadra imbottita di giovani talenti (alcuni destinati anche a grandi platee nel futuro), ma incapace di gestire e chiudere le partite nei momenti giusti.
Le cose infatti si erano messe subito bene per il team di Scienza con il doppio vantaggio firmato Juan Antonio e Jonathas, e con una squadra che nel primo tempo sembrava giocare sul velluto. Anche la presenza di Gilberto Martinez in difesa sembrava rassicurare i compagni di reparto e il resto della squadra, fiduciosa al termine dei primi 45′ di tornare finalmente alla vittoria. Così non è stato e il Varese nel secondo tempo con De Luca e Pereira ha rimesso le cose a posto. Adesso Scienza dovrà cercare di capire perché questa squadra non sa più vincere; la sua panchina dopo la partita di oggi non sembra a rischio, ma è chiaro che se il tecnico di Domodossola non dovesse tornare alla vittoria entro breve tempo, il suo futuro a Brescia sarebbe molto incerto.

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta