Calcioscommese, inchiesta di Bari: Palazzi proroga le indagini, altre tre partite nel fascicolo del Procuratore Federale

Proroga delle indagini su Bari-Livorno per la procura della Federcalcio guidata da Stefano Palazzi: l’ha concessa, su richiesta dello stesso procuratore, la Corte di giustizia della Figc. L’ufficio di Palazzi aveva aperto un’inchiesta su Bari-Livorno di Coppa Italia del 10 dicembre del 2010, a seguito dell’inchiesta della procura di Bari su denuncia di un bookamaker austriaco che segnalava flussi anomali di puntate sul risultato. Al tempo dell’apertura del fascicolo, la procura federale aveva chiesto a quella di Bari l’acquisizione delle carte, ma la cosa non fu possibile perché gli atti giudiziari erano ancora coperti da segreto istruttorio. Così Palazzi ha chiesto, e ottenuto, la proroga dei termini della sua indagine sportiva. Al fascicolo aperto in Figc sono state inoltre aggiunte le altre tre partite su cui indaga la magistratura di Bari, ovvero Bari-Chievo, Parma-Bari e Bologna Bari, tutte della scorsa stagione.

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta