Torino, Antenucci: “Con il Padova nessuna rivincita, spero di tornare a giocare di punta”

Mirko Antenucci

Il Torino, ancora saldamente in testa alla classifica, si prepara ad una trasferta molto difficile contro il Padova di Dal Canto; una partita particolare per i giocatori e i tifosi del Torino, eliminati nei play off dello scorso anno proprio dai biancoscudati: “Ma non ci sarà nessuna vendetta” – ha dichiarato l’attaccante esterno del Toro Mirko Antenucci – la partita di maggio apparteneva a un altro campionato. Quest’anno, invece, la situazione è del tutto diversa, quindi non dobbiamo far altro che concentrarci sulla prossima partita. Non sarà una gara determinante, ma potrà dare una svolta significativa alla nostra stagione, e la stessa cosa vale per i nostri avversari; comunque non dobbiamo fare calcoli, ma solo fare il maggior numero di punti possibile.
Spero che sabato prossimo il Padova si giochi la partita a viso aperto, così da lasciarci qualche spazio, ultimamente abbiamo giocato con squadre che si chiudevano e basta”. Antenucci in questo campionato è stato adattato dal tecnico Ventura sull’esterno, e lui sta interpretando il ruolo molto bene: “Io sono un attaccante e per necessità mi sono adattato a giocare largo sulla fascia, spero però di tornare presto al mio ruolo naturale”.
Anche perchè, fino a questo momento la vera forza del Torino è stata la difesa e non l’attacco: “In serie B subire pochi goal è fondamentale – ha proseguito Antenucci – così com’è importante la compattezza del gruppo, i singoli sono importanti solo se il fine ultimo è servire il gruppo”.

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta