Padova, Dal Canto:”Battiamo il Toro e riportiamoci sulla loro scia”

Alessandro Dal Canto

 

Sabato prossimo per la 18^giornata di Serie B, è in programma il big-match Torino-Padova, due delle squadre più forti di questo torneo. Lo scorso anno i veneti andarono a vincere sul campo dei rivali guadagnosi un posto nei playoff ed estromettendo proprio i granata dalla corsa agli spareggi, mentre quest’anno la squadra di Ventura ha ben 7 punti di vantaggio sui rivali. L’allenatore dei biancoscudati Dal Canto presenta la sfida col Toro in un intervista al quotidiano ‘Tuttosport’:”Lo scorso anno era quasi uno spareggio, mentre quest’anno non siamo ancora a quei livelli, ma si tratta comunque di una partita importante. Se il Torino vincerà andrà a 41 punti e sarà quasi irraggiungibile, mentre se noi li batteremo ci porteremo a 4 lunghezze da loro, tenendo aperta la porta del primo posto. La vittoria contro il Sassuolo ci ha dato nuova linfa. Un mio possibile esonero? Quelle sono solo voci senza fondamento, per colpa di alcuni mugugni dei tifosi non completamente soddisfatti della nostra stagione, ma nè il Presidente Cestaro, nè il DS Foschi mi hanno mai messo in discussione. Anzi, mi sono sempre stati vicini. In questo periodo abbiamo cambiato un pò il modo di giocare, col trequartista mi trovo meglio e le punte si adattano bene a questo tipo di gioco. D’altronde solo Cutolo può agire da esterno d’attacco puro. Siamo un pò in emergenza, anche se fortunatamente ho una rosa ampia. Sia io che il DS Foschi siamo due ex, anche se in epoche e in circostanze diverse, ma manteniamo un bel ricordo dell’esperienza granata. Sabato comunque, non faremo sconti”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta