Cesena-Gubbio 3-0, pagelle del match di Coppa Italia

Bogdani - Cesena

Ecco le pagelle di Cesena-Gubbio:
Cesena
Ravaglia 6
: non viene chiamato molto spesso in causa, quando serve però risponde presente!
Ricci 6: terzino dotato di buona qualità, gioca sulla corsia di destra arginando come può gli eclettici esterni del Gubbio.
Rodriguez 6: ordinato al centro della difesa. Con Benalouane forma una coppia ben assortita.
Benalouane 6,5: si rilancia in questa prova di Coppa Italia, grazie all’impegno e a un goal importante per la sua squadra.
Lauro 6: partita ordinata, giocata sulla corsia esterna.
Ceccarelli 6: gioca qualche metro più avanti del solito e lo fa con determinazione e passo.
T.Arrigoni 6: buon debutto del giovane centrocampista con la maglia del Cesena, si muove largo sulla corsia per poi accentrarsi.
(53′ Martinho) 6.5: il suo ingresso, nonostante il risultato sia già sul vantaggio, è determinante. Riesce a giocare molti palloni, servendo a Benalouane il pallone del 2-0.
Guana 6: buona partita al centro del campo, dove si dà da fare con grinta e grande determinazione.
Candreva 6: già da quando giocava alla Juventus si capivano le incredibili qualità di questo giocatore, il problema è sempre lo stesso: riuscire a farle fruttare per diventare determinante. Il goal al 91 minuto è però da stropicciarsi gli occhi, per lo stop e il controllo di palla.
Eder 5: non riesce a sfruttare l’occasione che gli concede Arrigoni, laddove in campionato è sempre chiuso da Adrian Mutu. Non la sfrutta giocando 45 minuti opachi e privi di qualità. Nella ripresa rimane negli spogliatoi.
(46′ Parolo) 7: il peso e l’esperienza di questo giocatore sono sempre indispensabili per il Cesena.
Bogdani 6,5: ha la freddezza di realizzare appena sceso in campo un rigore molto importante ai fini del risultato.
(72′ Renella) 6: tiene alta la squadra, come giusto fare sul 2-0.

All Arrigoni 6,5: oggettivamente la differenza di qualità tra le due squadre si è fatta sentire, il Cesena e Arrigoni hanno avuto l’opportunità di sperimentare in vista delle prossime partite di campionato.

Gubbio
Farabbi 6: nessun particolare errore sui goal subiti.
Almici 6: buona prova del talentuoso terzino del Gubbio.
Caracciolo 5.5: soffre il peso di Bogdani là davanti, non riuscendo ad arginarlo mai.
Benedetti 5.5: non riesce a vivere una giornata serena, messo in difficoltà dalla velocità propositiva di Martinho e Candreva.
Mario Rui 6: uno dei più positivi del Gubbio, il Parma, proprietario del suo cartellino, si starà strofinando le mani.
Raggio Garibaldi 5.5: le qualità per fare bene le possiede, troppo spesso però non riesce a dare continuità alle sue prestazioni.
Bazzoffia 5: troppo spesso sconclusionato ed estraneo nella manovra, non riesce a trovare il giusto passo in questa partita.
(60′ Ragatzu) 5: non riesce ad aiutare la sua squadra in una partita oggettivamente non semplice.
Gerbo 5,5: partita dettata da un pò troppa inesperienza, non riesce a entrare mai in gara.
Buchel 6: buon talento di proprietà Juve, che si ritaglia un altro piccolo spicchio di notorietà.
Mendicino 5,5: prestazione sterile sia in occasioni che nel gioco. Non riesce a portare problemi alla difesa di Arrigoni.
(67′ Paonessa) 5: troppo isolato là davanti, non gioca nemmeno un pallone nei 23 minuti a disposizione.
Graffiedi 6: è il giocatore più pericoloso del Gubbio, bravo a farsi trovare pronto quando la manovra gli regala palloni.
(72′ Ciofani)  sv

All Simoni 6.5: l’importante è continuare a credere in questi ragazzi, Gigi ha le doti per farlo.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta