Torino-Livorno 1-0, le pagelle del big match di Serie B

Manuel Iori

 

Ecco le pagelle di Torino-Livorno:
TORINO
Coppola 6:
inoperoso, deve solo guardare questo Torino-Livorno.
D’Ambrosio 6: buona prova del laterale di Ventura, che sta guadagnando posizioni in questa squadra.
(85′ Di Cesare) sv
Glik 6,5: ottima partita al centro della difesa, pericoloso quando sale in area avversaria pronto a far male con i suoi centimetri.
Ogbonna 6: fisico e posizione, per uno dei migliori difensori di questo campionato.
Parisi 6.5: buon passo e grande piede, un’arma in più per questo Torino quando a dieci dalla fine scatena il suo sinistro buttando il pallone alle spalle di Bardi.
Iori 6.5: determinante come sempre al centro del campo. E’ un faro per questo Torino.
Basha 6: muscoli e grande quantità in mezzo al campo.
Vives 6: schierato dal primo minuto un pò a sorpresa, regala equilibrio al Torino.
Ebagua 5: partita sterile e senza continuità del possente attaccante granata. Non riesce a trovare palloni giocabili da scagliare verso la porta difesa da Bardi.
(69′ Sgrigna) sv
Antenucci 6: grande corsa e voglia di sacrificio, questo ragazzo ha capito il cuore Toro.
Stevanovic 5.5: largo e spaesato nell’attacco a tre del Torino, Ventura lo lascia negli spogiatoi nell’intervallo.
(46′ Verdi) 6: velocità e passo per questo talento ancora acerbo. Manda in difficoltà Lambrughi, costringendolo al fallo da doppio giallo.

All Ventura 7: mettetela come volete, il Toro gioca male ma vince ancora. Sempre più primo e sempre più per merito di un Ventura geniale.

LIVORNO

Bardi 6,5: difficile prendere un tiro come quello di Parisi, strepitoso in diverse occasioni. Incredibile alla fine su Antenucci.
Perticone 5,5: troppe volte viene tagliato fuori dalle folate dei velocisti granata, spesso costretto a usare metodi non convenzionali per fermare gli avversari.
Miglionico 5,5: pronti via si capisce, da un giallo al terzo minuto, che per lui non sarà una partita facile. Fatica a stare dietro agli avversari.
Knezevic 6,5: mette in campo tutta la sua esperienza, posizionandosi al centro della difesa a tre. Annulla Ebagua, costringendo Ventura a modificare l’assetto dell’attacco granata.
Lambrughi 5: una sciocchezza che rovina la sua partita e quella del Livorno, un rosso che lascia i suoi in dieci sullo 0-0.
Genevier 5,5: appannato e spesso in ritardo, non riesce quasi mai a stare al passo con gli avversari granata.
Schiattarella 6: buon passo e grande imprevedibilità, pecca solo nella concretezza spesso non trovata.
(77′ Salviato) sv
Luci 6: grande visione di gioco e organizzazione della manovra.
Filkor 5: quando non arriva con le buone passa alle cattive. Più volte l’arbitro lo grazia da un cartellino che poteva essere anche più pesante del semplice giallo.
(84′ Bigazzi) sv
Dionisi 5,5: non riesce a trovare la giocata, anche se ci mette gamba e impegno. Fischiatissimo dai tifosi del Torino, reo di aver simulato, secondo loro, in area di rigore granata.
(60′ Russotto) 6: la qualità c’è, poche palle a disposizione in questa partita.
Paulinho 5: troppo solo lì davanti, anche perchè lui stesso tende a isolarsi dall’azione.

All Novellino 6: sei per l’esperienza e la voglia che ci mette. Non dev’essere proprio annata se ogni minimo accenno di protesta gli arbitri lo sbattono sempre fuori. Sfortunato il suo Livorno, punito eccessivamente oggi.

Matteo Fantozzi

 

Notizie Correlate

Commenta