Genoa-Bari, Torrente:”Che emozioni con la maglia del Genoa, ma voglio dare un dispiacere ai miei ex tifosi”

Vincenzo Torrente

Sarà una partita speciale quella di coppa Italia contro il Genoa per Vincenzo Torrente. L’allenatore del Bari ha infatti un trascorso importantissimo da giocatore con la maglia del Genoa e non vede l’ora di vivere le emozioni che questo incontro potrà regalargli: “Dopo quindici anni, domani a Genova non posso nascondere l’emozione per la prima gara che giocherò da avversario sulla panchina del Bari. Un giorno spero di poter allenare i rossoblù, ma prima che arrivi quel momento ho ancora tanto da dimostrare. A Genova – continua il tecnico – ho vissuto esperienze professionali straordinarie. Ho marcato Maradona nel mio primo anno di serie A con in panchina Franco Scoglio, sono stato protagonista di promozioni splendide. La gradinata nord trasmette brividi ed energia ai giocatori, sembra una curva calorosa come quelle del meridione. Adesso da avversario e spero di dare un piccolo dispiacere ai miei ex tifosi. Il Genoa vuole andare in fondo alla competizione, noi aspiriamo a passare il turno per andare ad affrontare l’Inter a San Siro.” Per quanto riguarda il match, Torrente potrebbe sostituire l’infortunato De Paula con Castillo o Kutuzov, che non sono mai stati a disposizione perché infortunati, e proprio per questo Torrente ha inviato una frecciatina alla società in chiave mercato: “Da luglio chiedo un attaccante in più, questa richiesta la rinnovo in vista della riapertura del mercato a gennaio“.

Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta