Torino, Darmian:”Non mi abbatto per l’infortunio. A fine anno spero di restare qua”

Matteo Darmian

 

Un infortunio lo ha tolto di mezzo proprio nel momento di maggior forma, ma lui non si abbatte. Stiamo parlando di Matteo Darmian, terzino destro del Torino, che ha concesso un intervista al quotidiano ‘Tuttosport’. Vediamo alcuni spunti:

Infortunio:”Anche due anni fa ho avuto un serio infortunio e proprio da quell’esperienza ho tratto dei benefici per affrontare questo che ho avuto qualche giorno fa. Cerco di stare più sereno e rilassato possibile, anche per un recupero più veloce. La volontà è tutto in queste circostanze. Sono un ragazzo determinato e questo è merito della buona educazione che ho ricevuto in famiglia. Sono grato a loro e anche al Milan che mi ha cresciuto e fatto diventare uomo dopo 7 anni di settore giovanile”.

Vita personale:”I miei non si perdono una mia partita, fortunatamente viviamo in un paese, Rescaldina in provincia di Milano, che non è molto distante da Torino. Sono di origine veneta, mio padre mi allenava da piccolo, lui era uno dei due tecnici dell’oratorio.Ora ha smesso. Ringrazio anche la mia ragazza Francesca, è anche merito suo se sto facendo bene”.

La squadra:”Stiamo facendo bene, ma ancora non abbiamo conquistato niente, siamo un ottimo gruppo, coeso, ci divetiamo, sta andando tutto a meraviglia”.

Futuro:”Qua sto bene, ma è ancora presto per parlare del mio futuro. Il mio cartellino è a metà tra Palermo e Milan e qua sono in prestito, quindi non so cosa succederà, io comunque spero di rimanere dove sono, anche per cercare la continuità necessaria per crescere”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta