Livorno, ESCLUSIVO/ Francesco Bardi: “E’ presto per pensare all’Inter. Ora sotto con il Torino, per dimenticare il ko contro l’Ascoli”

Francesco Bardi

Professionista dentro e fuori dal campo, pronto come un veterano doc a mettere a disposizione la sua immagine per una buona causa. E’ Francesco Bardi, il
giovanissimo portiere amaranto, che dal centro commerciale Fonti del Corallo di Livorno, insieme ai suoi compagni di squadra sta raccogliendo fondi per l’acquisto di un macchinario destinato alle cure pediatriche. Lo abbiamo incontrato in esclusiva per SerieBnews .

Francesco avete metabolizzato la sconfitta contro l’ Ascoli?
“Certo abbiamo parlato ieri pomeriggio insieme al mister, cercando di capire cosa e’ successo. Il mister si e’ arrabbiato molto, questo e’ il suo carattere. Ha grinta da vendere e quando si accorge che una partita si mette male vorrebbe quasi scendere in campo lui. Comunque tutto e’ passato, ora pensiamo al Torino”.

Eri rientrato da poco per gli impegni con la nazionale, ma ti sei subito messo a disposizione del mister…
“Sono un professionista e come tale mi devo comportare. Non credo di aver fatto niente di particolare, sento questa maglia cucita sulla mia pelle e per questa lottero’ sempre in ogni partita”.

Con il sogno di tornare all’ Inter?
“E’ presto. Adesso il mio compito e’ di fare bene qui nella mia citta’, davanti alla mia gente e ai miei affetti. Poi vedremo in futuro”.

Arriva una trasferta importante, siete pronti?
“Il Toro sta facendo bene, e’ prima in classifica, ma noi stiamo preparando la gara con l’ attenzione e la giusta precisione che distingue sempre il nostro allenatore. Ci teniamo a far vedere che non siamo quelli di Ascoli”.

Simona Poggianti

Notizie Correlate

Commenta