Calciomercato, ESCLUSIVO/ De Marchi: “Caldirola in B a gennaio? Discorsi prematuri”

I club di Serie B guardano sempre con attenzione ai giovani. Non solo a quelli che si mettono in luce nella Lega Pro, ma anche ai ragazzi che non trovano spazio in Serie A e scalpitano per trovare spazio, a costo di dover cambiare categoria. SerieBnews ha contattato in esclusiva l’agente Marco De Marchi per chiedere di alcuni suoi giovani assistiti, che faticano ad ottenere fiducia dai propri allenatori in massima serie. Si tratta di Luca Caldirola dell’Inter e di Federico Casarini del Bologna.

Caldirola potrebbe seguire l’esempio di altri azzurrini, ed andare in B per trovare spazio?

«Prima dovrei parlarne con Inter e Cesena, che ne detengono il cartellino in comproprietà. Vorrei capire soprattutto le intenzioni dell’Inter – afferma De Marchi – È migliorato tantissimo, allenandosi con dei campioni e dimostrando le proprie capacità con l’Under 21. Il ragazzo ha maturità e professionalità importanti. Valuteremo a fine dicembre un’eventuale evoluzione, parlando con entrambe le società. Al momento, ogni discorso è prematuro».

Casarini non trova spazio con Pioli. A gennaio si può aprire uno scenario in cadetteria?

«Casarini ha sempre trovato spazio con tutti gli allenatori. Pioli l’ha un po’ messo da parte, sta facendo delle scelte che rispettiamo. Ha più di 60 presenze in Serie A. Anche in questo caso, è un po’ presto per parlarne. Quando un giocatore ha poco spazio, si possono sempre aprire nuovi orizzonti, ma non c’è allarmismo. Federico è un giocatore affidabile, è tranquillo e sta lavorando bene. Proverà a convincere l’allenatore a dargli delle chance».

Paolo Ficara

Notizie Correlate

Commenta