Torino, ESCLUSIVO/ Eraldo Pecci: “Serve un giocatore che salti l’uomo per far volare il Torino”

Manuel Iori

Il Torino ha iniziato l’attuale campionato di Serie B secondo i migliori auspici. Nessuno immaginava che la partenza potesse essere così importante, nonostante in molti avessero indicato Giampiero Ventura come l’uomo giusto per guidare questo gruppo.

E’ intervenuto in ESCLUSIVA per SerieBnews.com Eraldo Pecci, che ha commentato con noi il momento dei granata.

Eraldo, ti aspettavi un Torino così?
“Mi aspettavo che con Ventura si potesse fare bene, ma non a questi livelli. Si veniva da una stagione travagliata e con giocatori spaventati da un momento non felice.  Certo quando poi le cose girano bene ci si può togliere grandi soddisfazioni, anche di classifica”.

Chi può insidiare il Torino nella corsa alla Serie A?
“Non credo che quest’anno ci siano squadre pronte a staccarsi per fuggire verso la testa della classifica. Sulla Sampdoria ho avuto qualche dubbio fin dall’inizio e non lo dico per come girano ora le cose. Il Padova è costruito bene e può lottare in alto. Pescara e Sassuolo sono le vere sorprese”.

Manuel Iori è fondamentale per questo Torino, cosa ne pensa?
“Iori è quello che può aiutare lì in mezzo a velocizzare la manovra. Spesso però lo vedo un pò solo e penso che questo Torino possa migliorare il suo gioco. Spesso ha messo in campo più il carattere che le prestazioni, vincendo anche quando non giocava benissimo (vedi Vicenza). La palla spesso la giocano lateralmente e senza costrutto. Si può migliorare”.

Se dovesse tornare sul mercato cosa farebbe?
“Solo Stevanovic in questa squadra  è in grado di saltare l’uomo. Servirebbe un giocatore in grado di fare la differenza sotto quel punto di vista, uno alla Nani per capirci. Un ragazzo ideale per fare gioco e che magari faccia anche qualche goal. Anche Coppola non mi convince. Spesso fa errori clamorosi, ma dimostra grande carattere riprendendosi subito. Con la spinta del pubblico però potrà fare bene anche lui”.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta