Modena, Presidente Casari:”Cuttone non l’ho imposto io, abbiamo deciso con l’altro Presidente Rinaldi. Ora dimostri le sue capacità”

Modena

 

Uno dei due Presidenti del Modena, Casari, parla della scelta di affidare la panchina dei canarini a Cuttone:”L’ex tecnico della Primavera non l’ho imposto io in quanto è un mio amico, ma abbiamo deicso di dargli un opportunità insieme all’altro Presidente Rinaldi, che ora è fuori sede. Sta a lui saperla sfruttare. Agisco nell’interesse del Modena Calcio. La scelta di esonerare Bergodi è stata inevitabile, era in confusone e dalla partita con l’Albinoleffe le cose non sono andate bene. Scegliendo Cuttone abbiamo voluto ‘imitare’ la scelta che fece il Varese affidando la panchina a Sannino, che tanto bene ha fatto, col suo vice Mangia che ora allena a Palermo. Il DS Pari? Lui non è in discussione, era d’accordo con l’esonero del precedente tecnico. D’altronde in fase di mercato tutti dicevano che avevamo costruito una bella squadra, Bernacci compreso. Ora siamo ciritcati da tutti…A  gennaio vedremo dove migliorare la squadra. Signori? Deciderà chi di dovere se riprenderlo”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta