La commissione Disciplinare della Federcalcio, riunitasi oggi sotto la presidenza dell’avvocato Sergio Artico, ha inflitto una penalizzazione di due punti al Bari. Secondo la nota diffusa dalla FIGC il motivo è imputabile alla “Mancata attestazione del pagamento degli emolumenti dovuti e delle ritenute Irpef nei termini stabiliti”. Il provvedimento è risalente ai mesi di aprile, maggio e giugno trascorsi. Per lo stesso motivo l’amministratore unico della società pugliese, Claudio Garzelli, è stato inibito per quattro mesi. I biancorossi scendono a quota 19 punti in graduatoria superati da Livorno e Grosseto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here