Verona, il Presidente Martinelli scrive una lettera ai tifosi

Giovanni Martinelli

 

Il Presidente del Verona Giovanni Martinelli, stufo delle continue multe e dei deferimenti alla società per alcune intemperanze dei tifosi, scrive loro una lettera aperta per far si che cambino atteggiamento. Ecco le parole scritte dal Presidente pubblicate sul sito ufficiale del club:

”In occasione della sfida coi calabresi lo stadio era caratterizzato da una tifoseria quasi perfetta, consapevole della difficoltà del momento creatosi recentemente, intenta ad incitare la squadra nonostante gli animi fossero alterati dalla presenza in carcere, forse ingiusta, di quattro ragazzi di fede gialloblù, a cui va tutta la mia solidarietà. Parlavo di tifoseria quasi perfetta perché una piccola parte di sostenitori collocati in Poltrone Est forse non ha ancora capito che cantando “voi siete sporchi terroni” la società viene multata in automatico, pur non avendo alcuna colpa: in questo specifico caso la sanzione è stata di 7.000€. Vorrei vedere se l’atteggiamento sarebbe lo stesso se queste persone dovessero tirar fuori di tasca propria la cifra corrispondente all’ammenda. Il club sta facendo già dei sacrifici enormi per far fronte a tutte le incombenze economiche a cui è chiamato a rispondere. Desidero spiegare di persona a questi ragazzi le disposizioni dell’Osservatorio, e per questo li inviteremo a breve presso la nostra sede sociale”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta