Bari, l’Amministratore Unico Garzelli non ci sta e risponde alle accuse del Toro:”Abbiamo fatto una gara gagliarda, ingenerose le accuse rivolte ai nostri giocatori”

Martino Borghese discute con Iori del Torino

 

Non si placano le polemiche attorno a Torino-Bari e le accuse rivolte al club pugliese dai giocatori del Toro. Facendo un breve riassunto delle puntate precedenti, ricordiamo che la polemica è scatturita dalle accuse di Rolando Bianchi, capitano del Torino, che avrebbe reagito ai continui colpi ricevuti dal difensore del Bari Martino Borghese, venendo poi a sua volta espulso. Nel dopo partita le accuse di Bianchi e di altri giocatori granata al difensore del Bari.

Adesso è il turno dell’Amministratore Unico del Bari Claudio Garzelli che commenta così:”In questa circostanza il Torino ha avuto una caduta di stile, non degna di un club come quello granata destinato a vincere questo campionato. L’atteggiamento dei giocatori nel dopo partita è stato prepotente e sgradevole. Noi abbiamo giocato una partita gagliarda, con grande generosità e non capisco perchè la squadra piemontese non abbia accettato quuesto nostro atteggiamento. Le accuse rivolte ai nostri giocatori sono alquanto ingenerose”. Garzelli ne ha anche per Bianchi:”La sua reazione non l’accetto, ha fatto solo la vittima, è stato lui a provocare Borghese”. Infine definisce ”attacco ingeneroso e gratuito” quello dell’agente di Bianchi, il fratello Stefano, che ha parlato in Esclusiva anche ai nostri taccuini.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta