Varese, ESCLUSIVO/ Magnus Troest: “Quella volta che Pablo Gonzalez mi fece impazzire”

Magnus Troest

Il Varese ha ottenuto un grande risultato contro il Grosseto, mettendo a segno cinque reti in trasferta. Vittoria pesante che ha regalato nuovo vigore alla squadra di Maran.

E’ intervenuto in ESCLUSIVA per SerieBnews.com Magnus Troest, che ci ha raccontato come lo spogliatoio del Varese vive questo momento.

Magnus, come ti trovi a Varese?
“Mi trovo molto bene a Varese. E’ una nuova avventura che vivo con serenità in una buona squadra e in una città molto tranquilla”.

Ci racconti come vive un calciatore il campionato di Serie B?
“La Serie B è un campionato difficile e molto duro. Chiunque può vincere una partita anche contro un avversario più prestigioso. Il Torino sta per ora dimostrando di poter far grandi cose, ma credo che anche la Sampdoria possa tornare a fare bene”.

Come è cambiato l’atteggiamento della squadra con l’arrivo di Maran?
“E’ cambiato un pò a livello tattico la squadra, anche a me Maran mi ha chiesto movimenti molto diversi. Ha messo a disposizione della squadra la sua grande esperienza, dimostrando di poter fare bene con quanto aveva a disposizione”.

Hai ottenuto due promozioni con Parma e Atalanta… non c’è due senza tre?
“Non scherziamo, le esperienze me le porto dietro e ho ricordi bellissimi. Dobbiamo però pensare a salvarci, per poi fare altri ragionamenti. La squadra è molto buona, ma penso che ci siano squadre più forti di noi che possono ambire alla A”.

Ci racconti un attaccante che ti ha messo in difficoltà?
“Ricordo di una volta che Pablo Gonzalez mi fece impazzire. E’ velocissimo e davvero bravo con la palla tra i piedi. Per un difensore è davvero difficile giocare contro di lui”.

Matteo Fantozzi

Notizie Correlate

Commenta