Brescia, la rabbia di Zambelli: “Non ho offeso l’arbitro”

Marco Zambelli

Il bomber del Torino Rolando Bianchi non è l’unico ad aver subito la stangata pesante di tre giornate di squalifica dal giudice sportivo. A fargli compagnia c’è anche il capitano del Brescia, Marco Zambelli, reo di aver rivolto “locuzioni ingiuriose” nei confronti del direttore di gara.

“Sono dispiaciuto per la squalifica, ma sono più che sicuro di non aver offeso l’arbitro” ha commentato Zambelli. A quanto sembra il Brescia non presenterà ricorso.

Di Lorenzo Marrucci

Notizie Correlate

Commenta