Bari, scongiurata la penalizzazione dopo il pagamento degli stipendi

La curva del Bari

 

Quella di ieri è stata una giornata cruciale per il destino del Bari. Il 14 novembre infatti era il termine ultimo per pagare gli stipendi arretrati, pena una forte penalizzazione in classifica che avrebbe fatto precipitare i galletti. Grazie alle garanzie del Presidente Matarrese fornite al Gruppo Veneto Banca hanno permesso ai pugliesi di uscire da una brutta situazione. Di seguito ecco il comunicato stampa diramato dalla società pubblicato sul sito ufficiale della squadra:

”L’A.S. Bari S.p.a. comunica di aver provveduto, in data odierna, a completare il pagamento degli emolumenti dovuti ai tesserati, lavorato-ri dipendenti e collaboratori addetti al servizio sportivo in forza di contratti ratificati, nonché delle ritenute Irpef, dei contributi Enpals e del Fondo di fine carriera, relativamente al primo trimestre (luglio, agosto e settembre 2011) della stagione sportiva 2011 / 2012”

”Il pagamento è avvenuto mediante l’utilizzazione delle somme a tal fine messe a disposizione dalla Banca Apulia S.p.a. a titolo di anticipazione sui crediti vantati dall’A.S. Bari S.p.a. nei confronti della Lega Nazionale Professionisti Serie B, quale saldo attivo della campagna trasferimenti per l’annualità 2012 / 2013”.

”Per il buon esito dell’operazione, è stato necessario il rilascio di una ulteriore garanzia da parte della principale azionista Salvatore Matarrese S.p.a. la quale, nonostante le difficoltà  della particolare congiuntura internazionale e l’irrevocabile decisione di disimpegnarsi dalla gravosa gestione della squadra di calcio della Città, si è fatta carico di tale ultimo onere per garantire la regolare prosecu-zione dell’attività dell’A.S. Bari S.p.a. e non pregiudicare la possibilità dell’integrale rinnovo della compagine societaria mediante l’intervento di altre forze imprenditoriali, come autorevolmente auspicato nel recente messaggio del primo cittadino”.

Questo non vuol dire che i Matarrese hanno ripreso le redini del Bari, ma le trattative col gruppo Meleam proseguono ad oltranza.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta