Sampdoria, Edoardo Garrone:”Non sono soddisfatto, voglio andare in Serie A in qualsiasi modo”

Edoardo Garrone e Pasquale Sensibile

 

Da quando è Presidente della Sampdoria Edoardo Garrone non aveva mai usato toni così forti verso la propria squadra, neanche lo scorso anno quando i doriani precipitarono in Serie B. Ecco il suo sfogo rilasciato alla Tv ufficiale del club.”Finora quel che ho visto non mi è piaciuto, non sono soddisfatto. Stare in questa squadra dev’essere un privilegio per tutti e faremo i conti per vedere chi ha sbagliato. A inizio stagione mi aspettavo un maggior numero di punti e un gioco migliore, ma continuo a credere nella squadra e nel tecnico. Dobbiamo scrollarci di dosso tutte le paure che ci stanno bloccando e metterci la cattiveria giusta che serve per vincere le partite in questa categoria. A gennaio faremo qualcosa in entrata, ma anche in uscita, se non raggiungeremo l’obiettivo della Serie A a giugno prossimo faremo una rivoluzione e non rimarrà nessuno. Atzori? è una persona seria e professionale, ancora non è riuscito a far rendere al meglio i giocatori, sta cercando di lavorare più sulla testa dei giocatori. Dopo la disfatta di Nocera abbiamo deciso di guardarci attorno, abbiamo detto al tecnico che la nostra fiducia era condizionata e lui ha reagito bene. Sta cercando di fare di tutto per far vincere la Samp, ma se non ci riuscirà cambieremo tecnico. Il nostro rapporto è chiaro e franco, anche lui lo sa e anche lui è convinto che la squadra debba essere promossa”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta